LA STORIA DELLA PARROCCHIA FINO AI NOSTRI GIORNI
DI ELENA TRIPALDI

1. Una seconda Parrocchia a Lizzano
padre steefanoPadre Stefano Marchionna e i Religiosi, che si alternarono dal 1946 al 1969,nella Comunità Lizzanese,si impegnarono molto nel campo dell’apostolato, dando prova di saper operare anche in quello parrocchiale,dovunque fossero richiesti.
Essi, pur limitati di numero, su richiesta dell’Ordinario di Taranto e con il consenso del Ministro Provinciale, oltre al lavoro spirituale nella propria Chiesa, attesero a soddisfare alle esigenze della Parrocchia di Lizzano e delle Parrocchie vicine (S. Crispieri, Faggiano, Monacizzo, Pulsano).
Anche per questo loro impegno parrocchiale, oltre che per tanti altri motivi, e certamente non ultimi le esigenze spirituali della popolazione lizzanese e i desideri, anzi i “sogni” dei Frati e soprattutto di Padre Stefano Marchionna,l’arcivescovo Guglielmo Motolese (1962-1987),con il permesso del Definitorio e del Ministro Provinciale, Padre Guido Epifani (1963-1972), nel 1969, istituì nella Chiesa di S.Pasquale Baylon, la Parrocchia omonima,staccandola da quella matrice di S.Nicola di Bari. La nuova Parrocchia iniziò la sua attività il 1° ottobre 1969.
Il 16 novembre 1969, terza domenica del mese, Padre Stefano Marchionna, in qualità di primo parroco (1969-1972), prese il possesso ufficiale della nuova Parrocchia di S.Pasquale Baylon, alla presenza delle Autorità religiose,civili e di moltissimi fedeli.il suo incarico,però,per poco tempo, e cioè fino alla sua morte, avvenuta il 16 aprile 1972.padre domenico
La Parrocchia fu affidata a Padre Domenico Imperiale (1972-1990), un religioso energico e disponibile a tutte le iniziative valide dal punto di vista spirituale,sociale e culturale. Con il suo impegno,con l’aiuto dei Frati della Comunità e con la collaborazione dei fedeli lizzanesi ,riuscì a valorizzare la Chiesa ed il Convento di S. Pasquale Baylon,facendoli diventare un vero gioiello. Nei diciotto anni di direz1one della Parrocchia,Padre Domenico Imperiale fece costruire nuovi stabili per la liturgia,per le attività culturali e ricreative e per la scuola materna,ponendo solide basi per il futuro.
Nel 1990 il nuovo parroco fu Padre Flavio Taccardi,il quale dimorò nel Convento di Lizzano per tre anni, fino al mese di luglio del 1993;fu sostituito da Padre Tonino Maria Nisi, l’appassionato amante della Vergine Maria; egli fu Parroco dal luglio del 1993 al mese di agosto del 1996. Durante il suo parrocato ,dal 25 al 31 maggio 1995,si svolsero le solenni celebrazioni per il XXV di Erezione della Parrocchia con la consacrazione della Chiesa di S. Pasquale Baylon,effettuata dall’arcivescovo Mons. Benigno Luigi Papa (il 31 maggio 1995) e con la presentazione dell’epigrafe commemorativa, che si trova nella Chiesa a perenne ricordo.Padre Nisi, Padre Guido Fiorino svolse l’attività di parroco fino al mese di agosto del 1999.
Mariggio2Dal 1° settembre 1999 il nuovo parroco è Padre Antonio Mariggiò, un sacerdote degno della sua chiamata; egli è anche il superiore della Fraternità lizzanese. Gli altri Religiosi, che compongono la fraternità, sono:
Padre Giovanni D’Ettorre, vicario parrocchiale della Parrocchia di S. Pasquale;
Padre Domenico Imperiale, parroco di Monacizzo;
Padre Tobia Lapolla, sacerdote a disposizione della pastorale; Luigi Orlando,docente di Sacra Scrittura presso l’ Istituto Teologico Interreligioso Pugliese “Santa Fara” in Bari e presso la Pontificia Università Antonianum in Roma (1)
2. La Parrocchia San Pasquale oggi
La Parrocchia San Pasquale attualmente ha circa 5 mila abitanti. Il Parroco, coadiuvato dagli altri Religiosi della Comunità, mira alla formazione cristiana e francescana dei parrocchiani e di tutte quelle persone che, in vario modo,frequentano il Convento e la Chiesa di San Pasquale Baylon.
Durante tutto l’anno i Religiosi sono disponibili a prestare ,a richiesta, la loro opera nella parrocchia matrice ed anche in quelle limitrofe;mentre nel periodo estivo si impegnano sempre nelle vicine zone balneari (Torre Ovo,Torretta,Conche, Lido Silvana).
La Parrocchia svolge un’intensa attività spirituale e tutte le funzioni liturgiche previste dai Canoni e secondo le direttive dell’Arcidiocesi.
Essa, nel suo cammino pastorale, è coadiuvata dal Consiglio Pastorale Parrocchiale (C.P.P.) e dal Consiglio per gli affari economici (C.AA.EE.). Tutti e due si reggono con Statuto e Regolamento proprio, approvato dalla Curia Arcivescovile di Taranto.
L’attuazione dell’intero programma annuale è affidato ai singoli parrocchiani e ai vari gruppi che in essa agiscono. La Parrocchia sa leggere i bisogni di fede del proprio territorio e si può senz’altro dire che è un laboratorio di fede; è un luogo in cui è possibile comunicare e vivere il Vangelo.
Una molteplicità di persone sono impegnate nelle diverse attività a titolo personale o, secondo i propri carismi, inseriti in gruppi.
I gruppi ecclesiali sono: per la catechesi ai bambini, per gli adolescenti, i giovani e gli adulti; per la liturgia e per la caritas; ministranti, ministri straordinari della Comunione, cantori, animazione musicale per la liturgia, coppie famiglie, movimento missionario, araldini, adolescenti, Gi. Fra, OFS, movimento mariano, Gruppo di preghiera “P. PIO”, Rinnovamento nello Spirito Santo, UNITALSI, culturale e ricreativo, addetta alla cronaca parrocchiale, Comitato per i festeggiamenti civili di S. Pasquale e S. Antonio. Per la catechesi presso le famiglie si è costituito in parrocchia, in concomitanza con la missione parrocchiale, un gruppo di catechiste/i che cura la catechesi nei “Centri di Ascolto”.
La parte ricreativa e culturale in genere è affidata all’ associazione “Pietre vive” che svolge importanti manifestazioni a carattere religioso, culturale e ricreativo…; in particolar modo si sottolinea la Sacra rappresentazione della Passione di Gesù Cristo (dal 1971) nel giorno delle Palme, il Transito del P. S. Francesco, le Antoniadi (momenti di svago per grandi e piccoli), tutte queste attività coinvolgono persone dell’intera città di Lizzano e dei paesi vicini.

Si rende noto che questo sito utilizza cookies per rendere la navigazione più semplice e veloce!
EU cookies Law
Ok
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: